Organizzazione

Il calcio femminile in Italia

L’attività calcistica femminile in Italia è un movimento in crescita, anche se con numeri ancora inferiori rispetto a quelli delle principali realtà europee e mondiali: sono 22.564 le calciatrici tesserate per la Federcalcio (10.722 le Under 18) e 394 le società affiliate alla FIGC, delle quali 64 partecipanti ai campionati nazionali (Serie A e B) e 330 a quelli regionali. Alla FIGC è demandata la strategia di sviluppo del settore e l’attività delle Nazionali, che annovera da questa stagione 5 Selezioni, dalla A all’Under 16. Nella stagione in corso, il 26 marzo 2015 il Consiglio Federale ha approvato le Linee programmatiche per lo sviluppo del Calcio Femminile con lo scopo di avviare un programma di rilancio del movimento calcistico femminile in Italia, finalizzato a produrre un miglioramento degli standard in termini quantitativi e qualitativi. L’attività agonistica femminile di club rientra invece all’interno delle competizioni della Lega Nazionale Dilettanti, che ne organizza lo svolgimento sia a livello Nazionale (Serie A e B) attraverso il Dipartimento Calcio Femminile, sia a livello periferico, attraverso i Comitati Regionali e le Delegazioni Provinciali (Serie C e D). Ai campionati di Serie A e Serie B, che vedono iscritti rispettivamente 12 e 52 club localizzati su tutto il territorio nazionale, si aggiunge il Campionato Primavera, riservato alle calciatrici under 19. Partecipano alla Coppa Italia le società di Serie A e B, con la vincente che all’inizio della stagione successiva affronta la squadra campione d’Italia nella Supercoppa. Partecipano invece alla UEFA Women's Champions League le prime due squadre classificate in Serie A. 


Il Dipartimento Calcio Femminile

Il Dipartimento Calcio Femminile, istituito nel gennaio 2013 dal Consiglio Federale in luogo dell’ex Divisione e posto direttamente all’interno della Lega Nazionale Dilettanti, dipende dal Presidente LND, che può nominare un suo delegato. Per la gestione dell’attività agonistica, dallo scorso 5 aprile 2016, il Presidente ha individuato per questo incarico il Vice Presidente della LND (Area Sud) Sandro Morgana che presiede un Consiglio così composto: 2 rappresentanti di area NORD, 2 di area CENTRO e altrettanti di area SUD (Presidenti o delegati delle società). Il Presidente della LND nomina inoltre un Coordinatore scegliendolo tra i sei Consiglieri e un Segretario. Il Dipartimento svolge a sua volta funzioni di raccordo con i Responsabili Regionali del Calcio femminile che fungono da coordinatori delle attività nel territorio di competenza.
0
calciatrici tesserate per la Federcalcio (10.722 le Under 18)
0
le società affiliate alla FIGC (64 partecipanti ai campionati nazionali, 330 a quelli regionali)
0
le selezioni Nazionali, dalla A all’Under 16