D Domande frequenti

Domande Frequenti

Organizzazione gare

Come fare per chiedere lo spostamento di una gara (ad altro giorno / altro campo / altro orario)?

Qualora si richiedesse la variazione del campo è necessario inviare sempre al Dipartimento, oltre alla richiesta, il verbale di omologazione, se in erba artificiale anche il verbale di omologazione del manto. Si rammenta che il certificato di omologazione del campo è rilasciato dal Comitato Regionale di appartenenza, mentre per i campi in erba artificiale il verbale di omologazione del manto è rilasciato dalla Commissione Impianti Sportivi della L.N.D. Se il terreno di giuoco è in erba artificiale si devono inviare i due verbali di omologazione. (manto e struttura). Tale variazione dovrà pervenire al Dipartimento almeno 5 giorni prima della disputa della gara.

Non sono consentite inversioni di campo in Campionato.

SERIE A:  al fine di far acquisire al Campionato di Serie A quella regolarità indispensabile  per utilizzare al meglio il mondo dei mass-media  per arrivare ad ottenere la massima visibilità del campionato, non saranno concesse variazioni di date e/o di orari, salvo che per la gara trasmessa in televisione.

Uniche eccezioni sono riservate alle Società impegnate, in trasferta, nella UEFA Women’s Champions League se ne faranno richiesta. In mancanza di accordo tra le due Società, la data del recupero sarà stabilita dal Dipartimento Calcio Femminile; ed alle Società che hanno calciatrici impegnate con la Nazionale con gare effettuate il giovedì, che possono richiedere lo spostamento della gara dal sabato alla domenica

SERIE B: per variare la data e/o l’orario di gara, in casi del tutto eccezionali, sarà indispensabile che la richiesta, firmata da entrambe le Società interessate, pervenga al Dipartimento almeno 5 giorni prima dell’incontro,  

Si specifica che eventuali anticipi e/o posticipi saranno concessi nel caso in cui cadano una settimana prima o una settimana dopo la  data di gara fissata dal calendario, sempre previa adesione da parte delle due società interessate.

In caso di eventuali recuperi e in assenza di accordi tra le due Società interessate, gli  stessi saranno disputati il terzo martedì successivo della data prevista dal calendario per la Serie A, e il terzo mercoledì successivo per la Serie B.

SI FA PRESENTE CHE EVENTUALI RICHIESTE DI VARIAZIONE DI DATA/CAMPO/ORARIO AVRANNO UN COSTO DI GESTIONE DI € 50,00 .

TALE COSTO NON VERRA’ ADDEBITATO QUALORA SI VERIFICHI UNA CAUSA DI FORZA MAGGIORE CERTIFICATA.

Inoltre, al fine di garantire la regolarità dei Campionati di Serie  A e B, il Dipartimento dispone che tutte le gare delle ultime 3 giornata di Campionato, aventi interesse di classifica in funzione alla promozione diretta alle Categorie superiori, della retrocessione diretta alle Categorie inferiori, all’ammissione ad eventuali gare di play-off e play-out, si disputino, nei limiti del possibile, in contemporaneità di data ed orario.

CONVOCATE NELLE NAZIONALI:  si comunica che saranno concesse variazioni di gare alle Società che ne faranno richiesta, Nazionale A e Under 19  per almeno 2 calciatrici convocate; per la Nazionale Under 17 non saranno concesse variazioni.

In caso di maltempo quali sono le incombenze da seguire per ottenere il rinvio della gara?
In quali Campionati c’è l’obbligo di dotarsi di un’ambulanza in campo?
E’ obbligatorio il defibrillatore?

Tesseramento

Per quali calciatrici sono obbligatori gli accordi economici?

E’ fatto obbligo alle Società di formalizzare, sottoscrivere e depositare alla segreteria del DCF gli accordi economici (anche per zero euro) per tutte le tesserate maggiorenni e che comunque compiano il diciottesimo anno di età entro il 30 giugno, così come determinato dall’art. 94ter delle N.O.I.F.

 

Entro quando vanno inviati al DCF gli accordi economici?
Una calciatrice, pur tesserata, non gioca / non viene mai agli allenamenti, sono obbligato a pagare comunque l’accordo economico?
Come si svincola una calciatrice?
Come si rientra da un prestito estero?