In attesa di Chievo-Brescia che si giocherà domani alle 18.00 e ridiscuterà le posizioni di forza in testa alla classifica, Juve e Tavagnacco esultano e ne approfittano per prendersi rispettivamente il 1^ e 3^ posto in solitaria. Giornata che ha sorriso alle squadre di casa, ben quattro i successi interni con un parziale eloquente di 13 gol fatti e uno subito.

La Juve coglie la sua sesta vittoria consecutiva ed ora guida da sola la Serie A I Dolci Sapori. Il testacoda con il Sassuolo è stato meno facile del previsto ma alla fine la squadra di Rita Guarino ha portato a casa un limpido successo per 2-0. Martina Rosucci ha aperto le marcature al 26’pt, Sanni Franssi (terzo gol in stagione) ha chiuso la gara al 31’ della ripresa. Le bianconere per la quarta volta hanno tenuto la porta inviolata.

Il risultato potrebbe ingannare (4-1) ma non è stato facile per il Tavagnacco superare lo scoglio Empoli, vincere la terza partita in casa, e  rimanere terza in classifica a quota 13 punti. La squadra di Amedeo Cassia ci ha messo 68’ per scardinare la difesa toscana poi in soli 21’ ha piazzato quattro colpi ferali. Protagonista Paola Brumana autrice di una tripletta. Con i due centri al Mozzanica sono cinque le reti in campionato per l’attaccante del Tavagnacco. Puntuale come sempre Lana Clelland che ha impresso la sua firma anche in questo match. L’attaccante scozzese è sempre più sola in testa alla classifica marcatrici della Serie A I Dolci Sapori con 10 reti all’attivo.

Bene anche la Res Roma che non ha lasciato scampo all’AGSM Verona grazie a un 3-0 conquistato davanti ai propri tifosi. La squadra di Melillo ha chiuso la pratica nei primi 19’. Melania Martinovic, in stato di grazia, ha aperto le marcature segnando il suo quarto gol negli ultimi 180’. Flavia Simonetti ha puntellato il risultato e allo scadere Giada Greggi ha firmato il tris capitolino. Per le giallorosse è il secondo successo in dieci precedenti con le scaligere. Nei nove incontri con il Verona avevano segnato solo otto reti. Con gli ultimi due successi, senza subire reti, la Res Roma si rilancia in classifica mentre il Verona che non vince da più di un mese incassa il terzo ko di fila e scivola al quart’ultimo posto.

Grande sorpresa sulla riviera romagnola, il Ravenna Women blocca sullo 0-0 una Fiorentina Women’s che ha risentito degli impegni in Europa. Il Ravenna si conferma squadra solida tra le mura amiche, in tre gare ha ceduto solo una volta di misura. La Fiorentina che non vince da tre turni vede la vetta allontanarsi sempre più. La Juve ora è a +9.

Secondo successo di fila per l’Atalanta che rifila quattro gol a una Pink Bari capace solo una settimana prima di far soffrire la Juve. Due gol per tempo e le orobiche ora si ritrovano quinte in insieme a Fiorentina e Res Roma. Per il secondo turno consecutivo ancora protagonista Valeria Pirone autrice di una doppietta (5 gol in campionato). Le altre reti portano i nomi di Carolina Mendes e Daniela Stracchi. La Pink Bari deve rimandare l’appuntamento con il primo successo stagionale.

Spazio ora alla nazionale, la Serie A I Dolci Sapori tornerà sabato 2 dicembre.