Foto credits: immagine grande in home Tavagnacco, immagini articolo Zanardelli-Agenzia Reporter per Brescia CF

C’è una curiosa statistica che salta agli occhi guardando la classifica della Serie A I Dolci Sapori dopo la 2^giornata: nel trio in testa, TavagnaccoBrescia e Juventus viaggiano tutte a punteggio pieno e con un’identica differenza reti (+7). Un dato che evidenzia la forza delle squadre che più hanno impressionato in questo primissimo scorcio di stagione, sia in termini realizzativi che per solidità difensiva. Ci sono due nomi in particolare che rappresentano questi numeri: da una parte Lana Clelland, attaccante scozzese del Tavagnacco a quota 7 reti in soli due turni, dall’altra Laura Giuliani, l’estremo difensore bianconero che continua a mantenere inviolata la propria porta.
In mezzo c’è il Brescia di Gianpietro Piovani, reduce dalla faticosa trasferta di Champions in terra olandese. Le leonesse riescono comunque a spuntare la vittoria contro un Sassuolo combattivo che spaventa il pubblico di casa col momentaneo pareggio a firma dell’ex Tarenzi. Mette le cose a posto Giacinti con una preziosa doppietta.

Vittorie importanti anche per Fiorentina e AGSM Verona. Le campionesse in carica non steccano all’esordio casalingo (gara trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook LND e su questo sito) e salgono a 4 punti in classifica proprio come le gialloblù di Longega, brave a non scomporsi dopo lo svantaggio iniziale. Sorride anche l’altra sponda di Verona con il successo del Chievo sull’Empoli per due a zero.

Adesso stop al campionato (si riparte il 28 ottobre) per la finestra dedicata agli impegni delle nazionali,  per le azzurre di Milena Bertolini c’è la sfida con la Romania in programma il 24 ottobre a Castel di Sangro (ore 15, diretta Rai Sport+HD).