L’avvio della prima, storica, avventura della Juventus nel Campionato Femminile di Serie A è sempre più vicino: mancano, infatti, meno di dieci giorni al raduno delle calciatrici a disposizione del tecnico Rita Guarino, pronte a partecipare per la prima volta alla massima categoria del calcio nazionale con la maglia bianconera.

Il raduno è fissato per il prossimo giovedì 10 agosto allo Juventus Training Center di Vinovo con partenza per il ritiro di Aymavilles, in Valle d’Aosta, dove la squadra si fermerà fino al 20 agosto.

Attualmente sono 12 le prime atlete tesserate per la Juventus Femminile: si parte dai portieri, Laura Giuliani (1993), nazionale azzurra proveniente dal Friburgo, e Federica Russo (1991), in arrivo dal Luserna San Bernardo.

I difensori già a disposizione saranno la nazionale finlandese Tuija Hyryynen (1988), proveniente dal Fortuna Hjorring; le nazionali azzurre Sara Gama (1989, proveniente dal Brescia Calcio Femminile); nonché le altre ex bresciane Cecilia Salvai (1993, nazionale azzurra) e Martina Lenzini (1998, nazionale azzurra under 19). Sempre per la difesa, vestirà la maglia bianconera anche Lisa Boattin (1997), proveniente dal Verona Calcio Femminile.

Arriva dal Verona anche la centrocampista Aurora Galli (1996, nazionale azzurra), che sarà compagna di reparto di Martina Rosucci (1992) e Valentina Cernoia (1991), entrambe nazionali azzurre provenienti dal Brescia Calcio Femminile.

Dalla Res Roma, infine, arriva in bianconero la centrocampista Arianna Caruso (1999), azzurrina Under 19, mentre per l’attacco la Juventus Femminile ha tesserato la nazionale azzurra Barbara Bonansea (1991), in arrivo dal Brescia Calcio Femminile.

juventus.com