La Fiorentina Women’s alza il trofeo

Troppa Fiorentina Women’s per un Brescia arrivato stanco a questa finale di Coppa Italia giocata allo stadio “Il Noce” di Noceto (Pr) davanti a quasi 1.000 spettatori. Le viola hanno battuto le leonesse con un sonoro 3-1 giocando una gara praticamente perfetta. I gol? Tutt bellissimi, mai banali a conferma dello spessore tecnico di entrambe le squadre.
La Fiorentina ha indirizzato la gara fin dalle prime battute, tra l’11 e il 26’ i due colpi ferali inferti dalle viola grazie a due gol pregevoli, prima Ilaria Mauro ha fulminato la Ceasar con una girata improvvisa poi Tatiana Bonetti su punizione con una traiettoria deliziosa ha piazzato la sfera sotto l’incrocio dei pali. In chiusura di primo tempo Patrizia Caccamo ha firmato il tris con un tracciante dalla distanza. Incolpevole anche questa volta Camelia Ceasar.
Il Brescia ha accusato comprensibilmente il ko dello spareggio scudetto e la semifinale di coppa giocata pochi giorni prima. Cristiana Girelli a metà ripresa ha reso meno amara la sconfitta trasformando un calcio di punizione dal limite con la sfera che si è infilata a fil di palo. Per la Fiorentina Women’s è la seconda Coppa Italia consecutiva dopo quella della scorsa stagione conquistata sempre sul Brescia. Vendicato sportivamente il ko in Supercoppa, trofeo alzato dal Brescia sempre sulle viola.
Il Vice Presidente della Lega Nazionale Dilettanti delegato al calcio femminile Sandro Morgana ha premiato la vincente:” E’ stata una partita spettacolare, questo è il calcio femminile nella sua essenza più pura, uno sport che coinvolge e cresce a vista d’occhio. Sull’aspetto della comunicazione la Lega Nazionale Dilettanti ha esaltato questa finale con una diretta sui social network che ha favorito il coinvolgimento del pubblico, soprattutto quello più giovane. I numeri lusinghieri registrati nelle 24 dirette streaming prodotte in questa stagione hanno certificato la bontà della nostra scelta”. La diretta della finale sulla pagina Facebook ufficiale della LND ha fatto registrare numeri importanti, picchi di oltre 1.000 utenti in diretta, oltre 88.000 le persone raggiunte.
Raggiante a fine gara mister Antonio Cincotta: “Dedichiamo questa vittoria a Davide Astori, la sua scomparsa ci ha unito, questo successo è tutto per lui. Abbiamo ritrovato quell’umiltà che forse ci è mancata ad inizio campionato. In questa stagione avevamo perso già tre volte con il Brescia, questa volta l’abbiamo preparata diversamente e il campo di ha dato ragione”. Capitan Alia Guagni applaude le compagne:” Questo è il vero trionfo di un gruppo che ha saputo cambiare atteggiamento nel corso della stagione”.
Hanno partecipato alla premiazione il Presidente e il delegato al calcio femminile del Cr Emilia Romagna LND Paolo Braiati e Alberto Malaguti, la Coordinatrice del Dipartimento calcio femminile LND Sonia Pessoto e il delegato del calcio femminile del CR Lombardia LND Luciano Gandini.

 

LA GARA

Fiorentina (4-3-3): Ohrstrom; Guagni, Linari, Tortelli, Bartoli; Carissimi, Adami, Parisi; Bonetti; Mauro, Caccamo (31’ st Vigilucci). A disp: Durante, Daniel, Einarsdottir, Brazil, Corazzi, Rinaldi. All.: Fattori-Cincotta

Brescia (3-5-2): Ceasar; Di Criscio, Fusetti, Hendrix; Tomaselli (33’ pt Heroum), Girelli, Giugliano, Daleszczyk (35’ pt Mendes), Sikora; Sabatino, Giacinti. A disp: Marchitelli, Mendes, Magri, Cacciamali, Ghisi, Zanzi. All: Giampietro Piovani

Arbitro: Stefania Menicucci di Lanciano
Assistenti: Nidaa Hader di Ravenna e Roberta Russo di Piacenza
Reti: 11’pt Mauro (F), 26’pt Bonetti (F), 43’pt Caccamo (F), 26’st Girelli (B)
NOTE: Giornata calda, terreno in buone condizioni. Ammonite: Daleszczyk, Fusetti, Mendes. Recuperi 1’, 2’